Ambientalisti tedeschi contro gli sparaneve

cannone da neveI cannoni sparaneve non piacciono agli ambientalisti tedeschi, che hanno contestato l'acquisto di queste macchine nelle stazioni sciistiche delle Alpi tedesche. Un lettore (Denis) ci segnala questa ennesima conseguenza dell'inverno più caldo degli ultimi 200 anni. Le temperature erano troppo alte per mantenere solida la neve, per cui i cannoni dovevano essere azionati molto spesso.

La stagione e' stata molto calda, sia per i 4 gradi di eccesso rispetto alla temperatura media stagionale, sia per le polemiche connesse all'uso dell'acqua (e dell'energia) per azionare le macchine. Di acqua in montagna, sia sotto forma di neve che di pioggia, ne arriva sempre meno e le previsioni a lungo periodo indicano chiaramente che questo problema si aggraverà nel prossimo futuro. Senza acqua nei bacini, anche la produzione di energia idroelettrica avrà delle difficoltà.

Via | Meteogiornale

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: