Senza pesci, azoto e fosforo non girano

Pesci tropicali e ciclo dei nutrientiL'estinzione dei pesci altera il ciclo dei nutrienti nelle acque dolci tropicali.
A studiare questo problema sono stati dei ricercatori della Cornell University (Ithaca, NY) e della Miami University (Oxford, Ohio)

Le diverse specie di pesci differiscono molto nella velocità con cui rilasciano azoto e fosforo con i loro escrementi. Se l'equilibrio numerico tra pesci di diverse specie viene alterato, anche il ciclo di questi nutrienti ne risente.
I ricercatori hanno modellizzato l'effetto di diversi scenari di estinzione di pesci che vivono nel lago Tanganica, in Africa (quello della foto), e ne hanno tratto la conclusione che, purtroppo, la perdita di specie che sono oggetto di pesca da parte dell'uomo comporta i maggiori problemi in termini di riciclo dei nutrienti, rispetto agli scenari alternativi di perdita di specie in ordine di rarità, taglia corporea o posizione trofica.

Fortunatamente, quando alle specie superstiti viene lasciata la possibilità di ripopolare l'ambiente dopo una fase di estinzione, si osserva un netto miglioramento nei flussi dei nutrienti, nonostante la scomparsa di alcune specie.

Lo studio a lungo termine della resilienza e della resistenza di comunità ricche di specie esula dagli scopi di questa ricerca. Appare comunque utile quantificare il danno ecosistemico della pesca insostenibile.

Via | PNAS

» Ciclo dell'Azoto sulla wikipedia
» Ciclo del Fosforo sulla wikipedia

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: