Accordo UE sull'energia rinnovabile

Accordo sulla produzione di energia rinnovabile in Europa

I leader dell'Unione Europea hanno fatto un passo avanti al "Abbiamo deciso di fissare un obiettivo per la produzione di energie rinnovabili e che questo obiettivo sarà vincolante, ma dovremo discutere in seguito su che cosa questo significherà per ogni stato membro". La buona notizia arriva dal primo ministro svedese Fredrik Reinfeldt.

L'obiettivo vincolante è la riduzione del 20% entro il 2020 delle emissioni di gas serra, rispetto ai dati relativi al 1990.

Chirac, a capo di un Paese, la Francia, le cui centrali nucleari producono il 70% dell'energia utilizzata, ha aggiunto "Come minimo, gli obiettivi per la produzione di energia attraverso fonti rinnovabili dovrebbero tenere in considerazione anche il ruolo giocato dalle fonti a bassa emissione di anidride carbonica, come il nucleare e il carbone pulito, nelle nostre scelte di politica energetica nazionale".

Sul fatto che il carbone pulito emetta poca CO2... ecco... presidente... forse dovrebbe ricredersi. Italia, Germania, Austria, Irlanda e Belgio hanno rinunciato anni fa al nucleare e preferirebbero che gli sforzi (i finanziamenti) europei venissero indirizzati altrove.

Il cancelliere tedesco Angela Merkel sottoporrà stamattina ai capi di Stato e di Governo riuniti a Bruxelles una mediazione: ovvero un obiettivo comune europeo che lasci liberi i vari membri di decidere come suddividere il mix energetico. Questo mix dovrebbe contenere almeno un 20% di energia pulita. Il problema da discutere è se il nucleare si possa definire pulito come vorrebbe la Francia.

Il grafico riporta la produzione europea di energia rinnovabile stando ai dati Eurostat 2001. Se dovesse continuare a non piovere, la fetta dell'idroelettrico si ridurrà e lo sviluppo delle altre fonti diventerà una scelta obbligata.

» Energia pulita, il piano Ue non convince i "carbonari" su LaStampa
» L'UE vuole un'energia piú verde ma è scontro sul nucleare

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: