A Berkeley la "biblioteca" delle cose

berkeley libraryCi sono vari metodi per non inquinare e di non "sprecare" le risorse. Uno di questi è quello di comprare solo quello che ci serve. Facile più a dirsi che a farsi, vero?

A Berkeley, cittadina poco distante da San Francisco e sede della famosa università, hanno istituito la Tool Library, che potremmo tradure più o meno come la "biblioteca" delle cose o degli utensili. Nell'elenco degli attrezzi c'è un po' di tutto, da quelli per carpenteria a quelli per la falegnameria piuttosto che per il giardinaggio.

Il concetto è semplice. Perchè comprare un trapano, quando magari lo usiamo due o tre volte all'anno? Anche questo è spreco di risorse e fonte di inquinamento, non credete anche voi?

Gli abitanti di Berkeley hanno quindi la possibilità di prendere in affitto a cifre bassissime una vasta gamma di utensili. Un'idea simpatica ed utile, che speriamo possa essere "esportata" anche in altre realtà.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: