Geofisici a caccia di discariche

discarica abusiva abruzzeseIl Corpo forestale dello Stato ricorrerà all’ausilio della tecnologia e dell’esperienza dell’Istituto di Vulcanologia per contrastare lo smaltimento illegale di rifiuti tossici e nocivi nel sottosuolo.

L'INGV (Istituto Nazionale di Vulcanologia e Geofisica) ha gli strumenti (e gli uomini capaci di usarli) per individuare le discariche nel sottosuolo. La Forestale, una volta individuato il sito, può prelevare e analizzare i campioni di suolo per determinare il tipo e la dispersione degli inquinanti.

Per il controllo del territorio alcuni strumenti saranno montati anche su elicotteri, che affiancheranno il laboratorio mobile inaugurato pochi mesi fa).

Marco Marchetti, responsabile dell’esplorazione geofisica del sottosuolo dell’INGV, esprime la sua soddisfazione: "creare una struttura scientifica per l’esplorazione del sottosuolo abbinata alle competenze investigative e di analisi del C.F.S., costituisce un concreto impegno del mondo scientifico nella tutela del territorio".

Via | CorpoForestale

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: