EcoCinema: Interceptor - Il guerriero della strada

Interceptor

Max: ......sono solo qui per la benzina - Mad Max

Mad Max 2: the road warrior di George Miller (II). Con Mel Gibson, Bruce Spense, Mike Preston. colore, 94 minuti. Produzione Australia 1981.
In un futuro apocalittico, sconvolto dalle guerre atomiche, i pochi superstiti del "mondo civilizzato" sono costretti ad un esistenza di stenti negli immensi deserti. Qui solo i più forti e brutali hanno successo nella lotta alla conquista dell'unica risorsa che garantisce la sopravvivenza: le ultime riserve di petrolio. Ed è proprio in uno di questi sperduti giacimenti che Max, ex poliziotto ramingo, resta invischiato nella battaglia per difendere una comunità sorta intorno ad un giacimento, da un banda di centauri criminali.

interceptor1

Sicuramente uno dei film pionieri del filone futuristico apocaliptico post-atomico. Ecco come il cinema interpreta la (a suo tempo) vigente guerra fredda e la paura della catastrofe atomica e la rappresentazione delle conseguenze. Paradossalmente ironico è il fatto che una pellicola di più di 20 anni fa, ipotizzando un futuro straziato dalla guerra nucleare, finisca a descrivere uno scenario "grottescamente" molto simile a quello presente in cui il mondo è prevalentemente governato dalla lotta per le risorse, in particolare al petrolio.....

» petrolio questo sconosciuto....per chi non ci è mai stato consiglio una giratina al più autorevole blog Italiano sul petrolio, che si chiama appunto Petrolio

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: