Cambiare moto per inquinare meno?

Un lettore ci scrive chiedendoci aiuto per risolvere un dilemma: all'ambiente convengono o no le rottamazioni?
Il suo caso e' complicato dalla comparazione tra auto e moto. La moto si parcheggia meglio, consuma di meno, ma e' vecchia e fa più rumore. Eccovi il quesito:

Un mio amico mi ha fatto venire un dubbio riguardo alle rottamazioni forzate delle automobili e delle moto euro zero. Ovvero che l'inquinamento prodotto per smaltire la vecchia automobile e per produrre la nuova sia superiore a quello che si "risparmia" togliendo dalla circolazione un auto vecchia.

Personalmente ero convinto che per proteggere al meglio l'ambiente bisognasse avere un auto sempre nuova ed aggiornata alle ultime normative ambientali.
Questo mio amico tra l'altro mi ha fatto vedere i dati ARPA Lombardia dove risulta che il PM10 non viene fatto solo dai motori ma in gran parte da gomme, freni e frizione ... quindi sarebbe inutile cambiare automobile ogni 3 anni per ridurre l'inquinamento.

In pratica chi e' "meglio" per l'ambiente io con un automobile euro4 (e che cambierò appena possibile con una euro5) oppure il mio amico che dal 1998 va in giro con la stessa moto euro zero ???

P.S. tra l'altro sono rimasto sconcertato dal fatto che una moto vecchia di 10 anni faccia tranquillamente i 20 km/l in città mentre la mia automobile sebbene tecnologicamente molto più avanzata non riesca a fare altrettanto.

Io sono convinto di essere meno inquinante rispetto a lui (infatti durante gli ultimi blocchi del traffico io potevo circolare mentre lui era bloccato). Se mi date conferma anche voi ho vinto una pizza.

  • shares
  • Mail
25 commenti Aggiorna
Ordina: