La turbina da attaccare al ponte

turbine adatte ad installazioni urbane

Sotto il ponte passa l'acqua, ma anche il vento. Perché non sfruttarlo?

Le turbine progettate dalla Aerotecture International Inc. sono state studiate per un contesto architettonico urbano. Possono essere attaccate a ponti o installate sulla superficie di edifici e funzionano bene con regimi di vento medi di almeno 16 Km/h.

Ne esistono due modelli: 510V (verticale) costa 15.000 dollari ed estrae 1kW da venti a 30 miglia orarie (48 Km/h). Il 520H (orizzontale) ne costa 21.000, può essere disposta in treno con altre simili (perpendicolarmente alla direzione del vento dominante) e produce 1.8kW.

Secondo i produttori, sono sicure per gli uccelli e generano pochissimo rumore e vibrazioni. Si aggiustano da sole in caso di venti forti, hanno bisogno di poca manutenzione e non dovrebbero costare troppo. Per ora le producono e le vendono solo negli USA.

Via | MetaEfficient

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: