Combattere il mal di gola con le cure naturali più efficaci

Le cure naturali possono aiutarci a superare il mal di gola, malessere di stagione. Gli sbalzi termici mettono a dura prova la gola e ecco dunque la necessità di trovare sollievo. Molte persone non amano curarsi con le medicine e dunque preferiscono ricorrere ai rimedi naturali a base di erbe officinali.

Funziona l'estratto di semi di pompelmo peraltro combatte non solo il mal di gola ma tutti quegli stati flogistici tipici anche dell'influenza come: febbre, dolori articolari e mal di testa. Funziona anche per i disturbi gastrointestinali. Scrive Cristiana Di Stefano:

L’estratto di semi si è dimostrato molto efficace: 3-15 gocce 2-3 volte al giorno diluite in un bicchiere di acqua. Le gocce sono già diluite in glicerina e devono essere mescolate molto bene all’acqua; se il sapore è troppo amaro, si può aggiungere del succo di frutta. La stessa posologia può essere utilizzata con successo anche nelle infezioni del tratto gastrointestinale con diarrea, dolori addominali, nausea e vomito.


Altra buona cura è rappresentata dall'olio essenziale di eucalipto che aiuta a respirare meglio grazie ai suffumigi. In una ciotola riempita con acqua bollente si sciolgono 5 gocce di olio essenziale di eucalipto e si respira il vapore con la testa coperta da un asciugamano.

Altro potente aiuto arriva dalla santoreggia erba efficace anche per faringiti e laringiti da usare sotto forma di olio essenziale: ne bastano 8 gocce diluite in un bicchiere d'acqua e il liquido disinfettante per i gargarismi è pronto. Scrive Vincenzo Francia:

La santoreggia (Satureia hortensis), pianta spontanea che cresce nei terreni umidi, usata fin dall'antichità per le sue straordinarie proprietà immunostimolanti e antinfettive. L'olio essenziale che se ne ricava è eccellente per curare la tosse da infiammazione delle mucose, ma anche tutti i malanni della gola di origine batterica, per le sue alte capacità battericide. L'olio essenziale di santoreggia va usato però in piccole quantità perché è ricco di sostanze dermocaustiche e sensibilizzanti.

Infine per i malanni più impegnativi c'è l'olio essenziale di mirra che bene si presta a suffumigi e che come scrive Altrasalute è:

Disinfiammante, antisettico, astringente, carminativo, sedativo, espettorante, antireumatico. L'olio essenziale di Mirra risulta efficace per le forme di bronchite, per eczemi e screpolature della pelle, per i dolori reumatici, per gengiviti e stomatiti, per la diarrea.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: