Seguici su

Informazione

Casa XS, parcheggiabile


La casa e’ “grande” solo 10 metri quadri. Ci sono un letto matrimoniale, due poltroncine, il tavolo da lavoro, una libreria, una stufetta, la cucina e il bagno. C’è anche un portico per leggere un libro all’aperto nei pomeriggi d’estate. Tutto quel che serve per vivere bene, nulla di più.

Vivere in questo modo, quando e’ una scelta consapevole e non una costrizione, ti spinge ad analizzare ogni bisogno materiale e a catalogare gli oggetti in utili e inutili (oltre che in ingombranti e pieghevoli). E’ una scelta in cui la qualità vince sulla quantità e sulle dimensioni, per cui, potenzialmente, e’ una scelta a basso impatto ambientale. Non a caso la segnalazione di questa minicasa mi e’ arrivata dalla ML della decrescita.

L’autore di questa miniatura si lamenta perché i regolamenti edilizi di molte città non gli consentono di abitarla legalmente. “E’ troppo piccola”, dicono.
Lui, allora, si fa ospitare nei cortili di amici e, quando deve spostarsi in un posto dove non conosce nessuno, va in un parcheggio pubblico, parcheggia la sua casetta e aspetta che qualcuno si fermi a chiacchierare. Di solito trova subito qualcuno che lo ospiti.
Ha fondato anche una associazione che si batte per i diritti di chi vuole vivere nelle minicase.

Quello che mi piace moltissimo dell’atteggiamento mentale di Jay Shafer (l’autore della minicasa) e degli altri che abitano in minicase, e’ l’astenersi dal giudicare chi vive in ville grandi come un quartiere. “Non li conosco e non conosco i loro bisogni”. Si limitano a dire, felici della loro scelta “su misura”.

Il progetto per costruirsela e’ in vendita e costa 900 Dollari.

» Small houses challenge our notions of need as well as minimum-size standards su SFgate

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa