Tecnologia per il clima

rapporto sul clima. tecnologie e mitigazione. foto Evobassman

E' arrivato il momento di indicare quali tecnologie, quali programmi e quali scelte politiche sono migliori di altri per mitigare l'impatto dei cambiamenti climatici in corso.

Carbone o nucleare? Lo stoccaggio geologico della CO2 e' sicuro? La produzione di riso dovrà diminuire per ridurre le emissioni di metano? Gli scienziati dell'IPCC riuniti a Bangkok, in Thailandia, chiedono di poter discutere di questi e di altri problemi a forte impatto ambientale, economico e sociale fino al 4 maggio, giorno di presentazione ufficiale del rapporto. Rajendra Pachauri, coordinatore dei lavori, chiese ai giornalisti: "Lasciateci lavorare tranquilli e abbiate pazienza fino a venerdì prossimo".

La terza parte del rapporto dell'IPCC sul clima riguarderà le tecnologie per combattere la battaglia climatica. La prima parte riguardava le previsioni di cambiamento, la seconda gli impatti sugli ecosistemi e sulle popolazioni umane.

Mitigating Climate Change e' il titolo, 1000 sono le proposte di correzione su cui si sta lavorando, 130 i Paesi che devono sottoscrivere il rapporto.

Secondo una indiscrezione pubblicata dal Guardian "La comunità internazionale ha i fondi e le tecnologie necessari per contrastare il riscaldamento terrestre, ma occorre che i politici costringano imprese e singoli individui ad adottare le misure appropriate." Pare che sarà necessario investire dallo 0,2 al 3% del PIL mondiale, per stabilizzare le emissioni entro il 2030. Ovviamente molto dipenderà dagli obbiettivi che il mondo vorrà darsi.
Altre indiscrezioni dicono che a salvare il Pianeta saranno i Paesi in via di sviluppo, che dovrebbero essere indirizzati sulla via della sostenibilità.

Rajendra Pachauri, commentando l'urgenza condivisa dal mondo scientifico di fronte ai problemi che tutti dovremo affrontare, ha detto anche che "l'IPCC non ha muscoli, ha materia grigia. I muscoli dovranno arrivare da qualche altra parte".

» Bangkok: gli scienziati per «curare» il clima sul CorSera
» IPCC finalises call for climate action on CarbonPositive

  • shares
  • Mail