La pianta antizanzara

pianta che repelle le zanzare

Si chiama Catambra ® e secondo il vivaista che la coltiva in esclusiva, ha mirabolanti poteri repellenti contro mosche e zanzare.

Se ne accorsero quando, passeggiando nel Bresciano non lontano dal Po, videro, sentirono e apprezzarono l'assenza delle zanzare sotto particolari alberi. Dopo qualche studio per riuscire a quadruplicare la presenza di catalpolo (olio essenziale) rispetto alle piante normali e le pratiche per il brevetto, ora ne hanno selezionato e messo in vendita varie versioni da giardino e da balcone.

Ci sono dei comuni che ne stanno prenotando quante bastano a tenere "vivibili" i parchi cittadini. Le Catambre dovrebbero vivere bene su diversi terreni e in diverse esposizioni. L'area libera da insetti dovrebbe essere il doppio della chioma. Non serve potatura, non fiorisce, e' inodore. Costa una schioppettata. (70 Euro una pianta di mezzo metro, 600 Euro per una di 4 metri)

La Catalpa bungei, da cui e' stata selezionata e brevettata la Catambra, appartiene al genere Catalpa, diffuso nel Nord America e in Asia. La C. bungei viene infatti dal Nord America.

Per chi volesse restare sulle vecchie, utili e tradizionali specie italiane (vero Harlock?), anche pomodoro e basilico hanno un buon effetto naturalmente "disinfestante", oltre che altri ovvi e gustosi pregi collaterali.

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: