Seguici su

Informazione

Eco-stadio per l’Udinese

Nasce lo stadio eco-compatibile, andrà a sostituire il Friuli di Udine

Torniamo in Italia per un altro esempio di comportamento ecovirtuoso in ambito sportivo. L’Udinese calcio si doterà di uno stadio multifunzionale eco-compatibili per sostituire il suo vecchio Friuli. Dopo l’esperienza positiva del progetto Green Goal che ha permesso di avere Mondiali di Calcio all’insegna della salvaguardia dell’ambiente, qualcosa finalmente si muove anche in Italia.

Il nuovo stadio friulano, ribattezzato Stadium Plus, sarà un impianto multifunzionale a quasi totale autonomia energetica.
Le strutture portanti saranno costruire in legno, e saranno impiegati altri materiali ecologici per ridurre l’utilizzo di cemento. Saranno installati pannelli solari e utilizzati sistemi integrati a cogenerazione termica ed elettrica, e sistemi di recupero dell’acqua piovana. La gestione degli impianti sarà totalmente automatizzata e permetterà di usare autonomamente ventilazione riscaldamento e illumizaione in base alle condizioni clomatiche con un risparmio energetico del 30-40%
La società che ha elaborato il progetto, la friulana Le Ville Plus, afferma che il progetto è tale che la costruzione dello stadio impiegherà un anno e mezzo in meno rispetto ai sistemi tradizionali, portando ulteriori risparmi. Inoltre si porrà anche maggiore attenzione alla disposizione di parcheggi e spazi verdi all’esterno dello stadio, per una migliore integrazione dell’impianto nel territorio. Inoltre queste tecniche si possono applicare anche in casi di ristrutturazione di stadi già esistenti.
Oltre ai tornelli e ai biglietti nominali, non sarebbe male introdurre anche misure ecologiche nei nostri stadi…

Via | Zeroemissionitv

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa