In Italia arriva il mais OGM e al Nord semineranno il MON810 nel 2013

Mentre l'EFSA boccia lo studio del prof. Séralini sulla tossicità degli OGM, in Italia dopo la sentenza della Corte di giustizia europea dello scorso 7 settembre che ha in sostanza avallato il principio di vietato vietare, sono giunti 52mila sacchi di semi OGM di mais MON810 in magazzini di Lombardia, Veneto, Emilia e Friuli.

Ne dà notizia Movimento Libertario pro OGM il cui leader Giorgio Fidenato nel 2010 per protesta seminò a Pordenone un campo con mais OGM venendo condannato poi a una multa di 25mila euro.

Scrive Fidenato sul suo sito:

Abbiamo deciso in proprio, come Movimento, di attivarci come importatori di quelle sementi legalissime (che da anni vengono piantate in diversi paesi d’Europa e il cui commercio è sempre stato possibile) e abbiamo acquistato 52.000 sacchi da 50.000 semi cadauno, per un totale di 2.600.000.000 semi OGM, che consegneremo la primavera prossima a tutti coloro che ci han fatto richiesta, che per ovvii motivi rimarranno anonimi. Finalmente, a partire dal 2013, anche i liberi imprenditori agricoli di questo paese potranno seminare ciò che ritengono opportuno nei loro campi. La libertà, alla fine, vince sempre.

L'idea è quella di distribuire i semi, appunto, a quanti liberamente li vorranno coltivare. A meno che non intervenga una moratoria pro tempore, ma questa dovrebbe partire dal Ministero dell'Agricoltura. Resta da ribadire che la stessa Corte di Giustizia ha imposto il principio per cui i cittadini devono conoscere in quali aree del loro comune ci sono campi coltivati a OGM.

Wikileaks annunciò lo scorso anno le possibili pressioni a cui sarebbe stata sottoposta l'Europa se si fosse rifiutata di accettare gli OGM.

Ma perché Il Movimento Libertario è così interessato a coltivare Mais OGM? Perché si basano sul fatto che gli viene assicurato l'accrescimento delle rese e sopratutto avere una pianta resistente alla piralide. E oggi più che mai con gli strascichi lasciati sul mais dalla recentissima siccità sentono il bisogno di certezze nella raccolta e nell'investimento per l'acquisto delle sementi.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: