Seguici su

Eventi

Vivicittà: una corsa a impatto zero

EcoSport: la corsa Vivicittà organizzata dalla UISP ques’anno è stata dedicata all’ambiente

Un altro esempio di sport attento all’ambiente, questa volta viene dall’Atletica. Il 15 aprile scorso in 37 città italiane si è corsa la 24^ edizione di “Vivicittà”, appuntamento podistico sulla distanza di 12 km organizzata dalla Uisp (Unione Italiana Sport per Tutti), quest’anno dedicata all’ambiente.
In pratica 80mila atleti hanno corso la stessa distanza contemporaneamente in città diverse, sono stati registrati i tempi e poi stilata una classifica finale ufficiale. A detta dei comunicati, hanno partecipato atleti di livello europeo e mondiale e i vincitori hanno registrato tempi di tutto rispetto (mi scusino i protagonisti ma l’atletica su strada non è proprio il mio sport…).

Quest’anno come dicevamo l’edizione è stata dedicata all’ambiente. A partire dal simbolo, una scarpa “ecologica” fatta di terra ed erba (la foto). Durante la manifestazione sono stati utilizzati materiali riciclati e biodegradabili praticamente ogni volta che si è potuto: dalla carta ai pettorali, dal nastro stradale ai bicchieri e bottiglie, al sacco gara per il ristoro. Per gli organizzatori si è trattato di “un tentativo concreto di costruire una manifestazione a misura d’uomo”. Per la UISP il progetto vuole sostenere “la costruzione di una cultura della sostenibilità anche nell’ambito delle manifestazioni sportive, prendendole in considerazione anche da un punto di vista dei possibili impatti ambientali che la loro organizzazione comporta”.
In questa ottica in 9 città sono state effettuate delle misurazioni dell’impatto ambientale della corsa, per poter ricavare informazioni su come migliorare ancora nelle prossime edizioni e portare la manifestazione ad essere sempre più un esempio di sport eco-compatibile.

La manifestazione è anche espatriata in 19 città straniere per portare un messaggio di pace. Il 13 maggio scorso si è corsa la Vivicittà – Run for peace a Beirut.

Via | Atleticanet.it

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa