La casa in canapa e calce non si costruisce ma si coltiva

Al MADE Expo 2012 dal 17 al 20 ottobre a Milano al Green Home Design saranno costruite in scala reale due case una in canapa calce e l'altra con un sistema a secco con telaio metallico. Ecoblog lo annunciava a settembre, ma da oggi è possibile scaricare l'invito gratuito per visitare il MADE Expo.

Il progetto è congiunto e nasce dalla volontà dell'architetto Aldo Cibic e l’azienda specializzata in bioedilizia Equilibrium.

Spiega Cibic:

La casa in canapa che verrà realizzata rappresenta un modo di costruire contemporaneo con materiali naturali. La canapa, per quanto oggi quasi scomparsa in Italia, è stata un elemento fondamentale della storia produttiva agricola italiana.
Costruire oggi con questo materiale significa intrecciare nuove economie del territorio con le più aggiornate richieste di performance energetiche e ambientali.

L'involucro della casa è costituito da un biocomposto in calce e canapa mentre il tetto è verde per garantire l'isolamento termico; la casa è' alimentata da pannelli solari, impianto a biomassa e impianto geotermico e il calore viene diffuso mediate impianto radiante a pavimento. C'è la vasca per il recupero delle acque piovane, il water sottovuoto e un sistema di depurazione delle acque bianche riusate poi per innaffiare il giardino. Gli interni sono arredati con materiali sostenibili e di riciclo.

Altre case ecsostenibili saranno costruite e sono progetti dell'architetto Marco Piva, architetto Luca Sacchetti, Young Architects e dell'architetto Massimo Mandarini.

Via | Circuiti Verdi
Foto | Aldo Cibic

  • shares
  • Mail