Fenicotteri omosessuali adottano pulcino

Carlos e Fernando adottano un pulcino di fenicotteroIl pulcino era rimasto abbandonato e una coppia di fenicotteri maschi della specie Phoenicopterus roseus, con una relazione stabile, lo hanno adottato.

Carlos e Fernando vivono insieme da sei anni nel Wildfowl and Wetlands Trust in Slimbridge, Gloucestershire (Regno Unito) e quando sentivano l'istinto di metter su famiglia, rubavano uova dai nidi di altri fenicotteri.

Rebecca Lee racconta che la decisione di affidare il pulcino abbandonato dai genitori a Carlos e Fernando e' stata ponderata a lungo e che l'affiatamento della coppia e l'abilità nella cova e nell'allevamento dei pulcini rubati, dimostrati fino a quel momento, hanno fatto pendere la decisione dell'affidamento a favore dei due papà. I fenicotteri omosessuali non sono una rarità, come non lo sono in altre specie animali.

Per far scattare in loro l'istinto paterno, i due dovevano vedere il pulcino uscire da un uovo. Le guardie hanno allora preso un uovo vuoto, ci hanno messo dentro il pulcino (nato in incubatrice) e hanno "messo in scena" la schiusa. Il trucco ha funzionato.

I due genitori sono anche in grado di allattare il pulcino: i fenicotteri, come i piccioni, producono un latte con cui nutrono i piccoli per i primi due mesi di vita. Poi, per altri due mesi, gli insegneranno a cavarsela da solo ed infine il pulcino se ne andrà per la sua strada.

Carlos e Fernando avevano già allevato dei pulcini non loro. Quest'anno la differenza e' che hanno ricevuto l'aiuto di esseri umani invece di fare tutto seguendo l'istinto. A chi si chiede se non sarebbe stato meglio "lasciar fare alla Natura" ovvero, lasciar morire il pulcino e languire gli aspiranti genitori, le stesse guardie della riserva dove vivono Carlos e Fernando rispondono che quest'anno in Camargue, in una colonia di 20'000 fenicotteri non si e' schiuso nemmeno un uovo. Secondo loro valeva la pena di salvare il pulcino e di estendere la protezione dei fenicotteri, a livello mondiale, fino a coprire tutte e sei le specie, non solo le due presenti della lista rossa.

Via | WWT

» Animali bisex, ma non contro natura

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: