Fotovoltaico in Italia: il mercato ci crede

Azioni Terni (fotovoltaico) vanno a ruba
La T.E.R.N.I. Research S.p.A. ha messo in vendita 250'000 azioni di Terni Ricerca e Industrie S.p.A., una società del Gruppo T.E.R.N.I. concentrata principalmente nell'installazione di impianti fotovoltaici. Le azioni richieste dal mercato (40 investitori) sono state però 561'000. Il management ha dunque deciso di collocare un'ulteriore tranche di 50'000 azioni.

La T.E.R.N.I. Research è in grande crescita: il suo presidente, l'avv. Stefano Neri, ha dichiarato che il valore della produzione, "nei primi sei mesi di quest'anno sta superando di oltre il 50 per cento il risultato dell'intero esercizio 2006, con significative prospettive di ulteriore crescita che portano a prevedere di quadruplicare i risultati dell'anno precedente”.

Per quanto riguarda la holding messa in vendita, l'utile ante imposte per il 2006 è stato di € 454.457 e, nel corso dello stesso anno, i soci sono passati da uno a ben 56.

Questo risultato fa ben sperare per tutto il settore del fotovoltaico: se arrivano investimenti, vuol dire che le prospettive di sviluppo ci sono e che il nuovo Conto energia sta funzionando a dovere. La notizia è positiva anche per il sistema Italia: la Terni è un'impresa italiana che vive di ricerca, innovazione e brevetti. Non resta che augurarsi che i soldi in arrivo vengano ben spesi!

» Fotovoltaico: In vendita 300 mila azioni di Terni Ricerca e Industrie S.p.A. Prenotazioni superiori all'offerta. Soddisfazione del management.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: