Chiedi agli Eurodeputati di firmare per il bando delle lampadine inefficienti


Ho ricevuto nei giorni scorsi via e-mail un appello che rimbalzo molto volentieri. Greenpeace ha lanciato una campagna di pressione per chiedere agli Eurodeputati di mettere al bando le vecchie lampadine inefficienti.
Alcuni parlamentari europei, si legge nella richiesta di Greenpeace, hanno preparato una Dichiarazione per introdurre la messa al bando delle lampadine a incandescenza. Serve che questa dichiarazione sia firmata da almeno 400 eurodeputati entro il 10 giugno, e chiedono il nostro aiuto per fare pressioni affinchè un numero sempre maggiore di parlamentari la firmino, e quindi che la proposta venga considerata nelle attività legislative dell'Unione.

Avevamo già parlato su Ecoblog di quanto siano inefficienti queste lampadine, alla fine tra energia spesa nel trattamento e trasporto e nella dissipazione di calore del filo incandescente, solo il 7% si trasforma il luce. Queste lampadine in realtà sono dei caloriferi che andrebbero sostituiti con lampadine a basso consumo e maggiore efficienza. Parliamo tanto di ridurre le emissioni di gas serra, e poi non adottiamo misure così "semplici".

Ebbene, al link indicato (ovvero a questo qui) troverete il testo della lettera. Se siete d'accordo (e mi auguro di si!) compilate con i vostri dati, aggiungete il vostro email, personalizzate il testo, e spedite. Il messaggio viene inviato in automatico a tutti i deputati italiani presso il Parlamento Europeo. E speriamo ci ascoltino.
Al momento in cui vi scrivo erano già stati inviati più di 5700 email.

  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: