Arrestato per aver dipinto il Monte Bianco

Il Monte Bianco si tinge di rossoMarco Evaristti, di professione artista, e' stato arrestato perché ha dipinto di rosso la neve in cima al Monte Bianco.

Lo ha fatto per "segnalare un gabinetto" costituito da un buco nella neve scavato per ospitare le esigenze corporali dei partecipanti alla spedizione, accampati nei paraggi. Alla polizia francese la cosa non e' piaciuta e hanno mandato un elicottero a prelevare l'artista danese con l'accusa di inquinamento e di aver deturpato la bellezza del paesaggio.

Nella stazione di polizia Evaristti ha spiegato di aver usato un colorante alimentare, biodegradabile, e di non avere l'intenzione di colorare tutta la punta della montagna per la sua "opera d'arte". Lo hanno lasciato andare e lui e' tornato ai suoi sogni di gloria, modificando il progetto e utilizzando, invece della vernice, dei teli di stoffa rossa.

Via | Evaristti Blog

  • shares
  • Mail