Biocarburanti dal fruttosio

un biocarburante meglio dell'etanolo: ricerca statunitense. Foto LallPare che i biocarburanti ricavati dal fruttosio siano molto (e per molto si intende del 40%) più efficienti di quelli a base di etanolo. Questo sostengono sulla prestigiosa rivista Nature alcuni ricercatori statunitensi. Il loro metodo permette di trasformare il fruttosio in 2,5-dimetilfurano, assai più efficiente dell'etanolo.

L'etanolo, che per adesso e' il biocarburante maggiormente prodotto a livello industriale, ah alcuni svantaggi: ha una (relativamente) bassa densità di energia, evapora rapidamente, si contamina facilmente assorbendo acqua dall'aria e, non ultimo, richiede molta energia per essere prodotto per distillazione (separandolo dall'acqua a cui si legherebbe molto volentieri).

La ricerca e' stata svolta presso i laboratori dell'università del Wisconsin-Madison e si e' già trovato un problema pratico allo sviluppo di questa tecnologia: cambiare strada rispetto ai biocarburanti tradizionali potrebbe costare 10 volte di più. Il prossimo passo e' ottenere il glucosio dagli scarti vegetali.


» Scientists manage to turn sugar into fuel on Telegraph
» New route turns crop sugars into a fuel that beats ethanol on Nature

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: