Rogo nel canile abusivo: cani in cerca di aiuto

cani bruciati vivi a BariCirca 60 cani sono morti in un incendio scoppiato lunedì, per cause da accertare, in una struttura adibita a canile, pensione, allevamento e vendita di cani a Torre a Mare (Bari). Sembra che la struttura non fosse in regola e ora sono partite le indagini.

I volontari della LAV di Bari e della Lega del Cane si sono portati a casa 60 cani, altri li ha presi il personale della ASL. 100 circa sono ancora in cerca di una sistemazione provvisoria. Si pensa che ve ne fossero circa 200, ma non si hanno stime precise e le operazioni di recupero sono durate a lungo (forse troppo a lungo).

Gli animali erano legati, non sono potuti scappare. Molti sono ustionati e hanno bisogno di cure. Altri, tra cui anche dei cuccioli, hanno solo bisogno di una casa e di un po' di affetto.

La LAV rivolge un appello particolare alle famiglie del posto e della Puglia ma anche di altre città e che trascorreranno le vacanze estive nelle vicinanze. Chiunque sia disposto, anche solo temporaneamente, a prendersi cura di un cane, e' pregato di mettersi in contatto con la LAV di Bari (tel. 080.5560618 - 348.0618270 - lavbari@yahoo.it) oppure con la locale Lega del Cane (tel. 340.9119789).

Via | LAV e Lega del Cane

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: