EcoSport: le azioni della FIM per il World Environment Day

La Federazione Internazionale di Motociclismo impegnata nella giornata mondiale per l'ambiente

Dopo la FIA, il CIO, e la IAAF, scopro che anche la Federazione Internazionale di Motociclismo ha sposato la causa ambientalista. Evviva siamo sempre di più! In questo caso la FIM ha aderito e celebrato alla Giornata Mondiale dell'Ambiente il 5 giugno scorso.

La Federazione ha invitato tutti i comitati nazionali a organizzare eventi a livello locale il fine settimana precedente per sensibilizzare motociclisti e motoappassionati sui problemi dell'ambiente. La foto che vi propongo si riferisce al circuito di Motegi in Giappone, dove i 5 migliori motociclisti Trial hanno piantato un albero vicino al circuito per l'occasione. In Italia si correva il Gran Premio di MotoGP al Mugello, e "messaggi ambientalisti" sono stati indirizzati al pubblico attraverso gli altoparlanti, con dei video e anche via sms. In El Salvador, al termine di una gara Enduro sono stati piantati alberi ed è stata pulita una spiaggia. In Francia, tra i temi ambientali affrontati dalla Federazione nazionale, si è parlato di inquinamento acustico e di protezione del suolo.

Anche la FIM è tra le federazioni sportive internazionali che collaborano con l'UNEP sul programma "Sport e Ambiente", per l'integrazione delle tematiche ambientali nello sport. Chissà, magari in futuro lontano lontano correranno anche con moto fotovoltaiche!

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: