Siamo accusati di "imperialismo verde"

industrie occidentali inquinano in Asia. foto mrbillNor Mohamed Yakcop, ministro delle finanze della Malaysia, ha detto al chiaramente al World Economic Forum riunito a Singapore che i Paesi occidentali spostano la produzione industriale inquinante in Asia, dove il lavoro costa poco, e poi si lamentano dell'inquinamento prodotto dai Paesi Asiatici. Le industrie che inquinano la Cina, sono di proprietà Statunitense, Europea e Giapponese. (Il fatto che la Cina fornisca a queste industrie energia bruciando carbone... e' un altro discorso che abbiamo già fatto).

Per fortuna il forum non e' servito solo a rimpallarsi le colpe tra Cina, Stati Uniti e Australia, ma anche a capire che la soluzione va cercata a livello internazionale, con la partecipazione dei privati. Resta da capire se la sede della discussione sarà l'ONU o il cortile della Casa Bianca. Il ministro per l'ambiente giapponese, Masatoshi Wakabayashi, si e' detto contento dell'iniziativa statunitense di riunire intorno a un tavolo i 15 maggiori emettitori.

Via | The Guardian

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: