Pecoraro Scanio elogia il dpf "verde"

Pecoraro Scanio commenta il dpf ecologico. foto ZioDaveIl ministro per l'ambiente Pecoraro Scanio ha pubblicato nel suo blog lo stralcio del Documento di Programmazione Finanziaria in cui sono inserite le misure di protezione dell'ambiente che il governo si impegna a realizzare.

A parte gli impegni generici a realizzare gli obblighi che l'Italia ha nei confronti dell'Europa (REACH, Direttiva Acque, Rifiuti, ...) Leggo di misure che avranno un impatto su vari settori, ve ne cito alcune carine come:


  • Parametrazione della tassa di circolazione in base alle emissioni di C02 per chilometro.

  • Predisposizione di un Piano Nazionale sulla Mobilità Sostenibile nelle aree urbane in situazione di crisi ambientale che porti a un forte potenziamento del trasporto pubblico.

  • Riduzione dell'uso degli imballaggi primari e promozione di imballaggi a minor contenuto di carbonio ed effettivamente riciclabili.

  • Defiscalizzazione delle tecniche di bioedilizia nella nuova edificazione e nella ristrutturazione del patrimonio immobiliare esistente.

  • Promozione delle tecnologie di risparmio idrico per l'irrigazione e il settore agricolo, nonché per gli usi industriali e domestici.

Mi sembrano buone cose, in teoria. Ora si tratta di vedere come verranno messe in pratica.

Via | PecoraroScanio.it

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: