Green my FIAT 500

green 500

Il 4 luglio è nata la nuova Fiat 500. Un progetto ambizioso che molti sperano sancisca la definitiva affermazione di FIAT nell'industria automobilistica mondiale. Acclamatissima, coccolatissima, pubblicizzatissima, bagni di folla, concerti spettacoli ed un lancio quasi faraonico. Ma come mai tutto questo entusiasmo? E' davvero un auto innovativa? più di 50 anni son passati: cambia il design, i materiali, l'elettronica e i gadget...ma il cuore è sempre lo stesso e pompa benzina.

Dispiace constatare che la prima vera e propria auto 2.0 (creata con il contributo degli utenti), che dovrebbe portare la FIAT sulla cresta dell'onda, non presenti alcun elemento innovativo in termini di impatto ambientale. Poteva essere davvero una rivoluzione: auto piccola, ideale per tragitti brevi, abbastanza adatta all'uso cittadino (sempre che le auto come mezzo siano adatte alla mobilità cittadina..), con propulsione ibrida e/o elettrica. Ma tra le versioni di lancio e tra quelle annunciate non figura alcuna 500 elettrica o ibrida: solo versioni "sport" dal motore più potente (ehh si ce n'era proprio bisogno...).

Malgrado le recenti (e incoraggianti) dichiarazioni di Marchionne (visto che noi abbraccialberi non siamo mai contenti) ci piacerebbe molto che Greenpeace italia (o qualche altra associazione ecologista) creasse una campagna, come quella fatta per Apple, per spingere FIAT a creare a breve dei modelli più sostenibili della neonata 500: Green my 500
Incrociamo le dita.

[Pentolaccia]

  • shares
  • Mail
18 commenti Aggiorna
Ordina: