Firenze Roller: la rivincita notturna dei pattini

roller1

Siccome le strade cittadine sono sempre di più ostaggio delle "cattivissime" automobili, gli amanti delle rotelle ai piedi, aka pattini, rivendicano a gran voce un po' di spazio. In tutta Europa ( ne parleremo più avanti) esistono dei veri e propri ritrovi (organizzati) di pattinatori che numerosi occupano di notte le strade con il beneplacito (e avvolte l'apporto) della polizia.

Il tour è una occasione speciale per girellare per la città e visitarla di notte sotto un occhio insolito (non a caso i più assidui frequentatori di questi eventi sono proprio i roller-turisti). In Italia dove la cultura del pattino è meno presente (anche a causa delle ridicole norme di circolazione stradale tali iniziative sono decisamente meno in vista e conosciute. Alcune pero' si fanno largo pian piano nella paleolitica realtà cittadina delle metropoli dell'italica penisola.


Roller

Per esempio a Firenze (la mia odiata città) da un mese a questa parte il 1° e il 3° giovedì del mese (fino al 18/10/2006) c'è il Firenze Roller (organizzato dalla UISP e patrocinato dal comune). Ecco cosa succederà: un gruppo di agguerriti Roller si ritroverà proprio questo giovedì (cioè domani) alle 20:30 nella zona delle Pavoniere (parco delle cascine) presso il circolo Roller Club Firenze in Via della Catena 2. Sul sito web della UISP si parla pure di una "pizzata" durante la scampagnata..... purtroppo non essendoci mai stato non posso darvi ulteriori informazioni (circa la durata e il percorso effettuato).

Per rimediare a questa lacunosa mancanza documentativa, da prode ecoblogger quale sono, mi infiltrero' giovedì in questo simpatico evento, mascherato da pattinatore (cosa per cui evidentemente non sono stato progettato). Se tornerò vivo e vegeto (e soprattutto con le rotelle al loro posti, sia sopra che sotto) vi faro' un resoconto più dettagliato.

A tutti i Fiorentini: fate passaparola della cosa e se avete fegato (e soprattutto i pattini) raggiungeteci alle Pavoniere. Sarò ben identificabile nel gruppo di pattinatori, dopo qualche centinaio di metri, grazie alla fitta trama di asfalto sui miei gomiti.

A tutti gli altri: se avete notizie di eventi simili sparsi in altre città d'Italia segnalatecelo!

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: