Il Naked Cowboy a New York sfida l'uragano Sandy (video)

Il newyorkese Robert John Burck, famoso artista di strada meglio conosciuto come Naked Cowboy, non si è fermato neanche davanti alla furia dell'uragano Sandy, la tempesta perfetta che ha devastato l'East Coast causando danni per miliardi di dollari e decine di morti. A Times Square, dove si esibisce da anni, Robert è ormai un'attrazione. A chi gli chiedeva dell'uragano, nelle ore precedenti l'arrivo della tempesta, faceva spallucce: "Quale uragano? Vedo soltanto un po' di pioggia!"

Nudo (o quasi) davanti alle forze primitive della natura, con la sua chitarra il cowboy ha sfidato la furia degli elementi. O almeno fin quando c'erano ancora turisti in giro a documentare la sua spavalderia. Quando la città è stata sommersa dall'acqua ed i venti impazzavano sradicando alberi del cowboy temerario (fortunatamente per lui) neanche l'ombra.

Certo, lui gli elementi li sfida comunque ogni giorno, stando in mutande a Times Square con un cappello e gli inconfondibili stivaloni da cowboy e la chitarra effetto nudo laddove non batte mai il sole. Il cowboy nudo non è soltanto temerario: è anche molto ambizioso. Pensate che nel 1999 si è candidato a sindaco di New York sfidando Michael Bloomberg, salvo poi ritirarsi, mentre nel 2010 aspirava addirittura alla Casa Bianca, puntando a sconfiggere alle Presidenziali Barack Obama.

Intanto, armato soltanto delle sue nudità, ha già ottenuto un grande successo registrando il marchio Naked Cowboy. Chi vuole esibirsi con questo nome deve ottenere una licenza e superare delle selezioni, pagandogli 500 dollari al mese. Anche la sua ragazza, Cindy Fox, è un'artista di strada: ovviamente, una Naked Cowgirl con tanto di licenza. Burck ha partecipato a diversi show televisivi e spot. Farà anche tanto uomo primitivo, ma è pur sempre un cowboy di Manhattan e con gli affari ci sa fare, lui non rischia di rimanere in mutande, a differenza di molti broker: in mutande c'è già e gli fruttano bene.

  • shares
  • Mail