45% energia rinnovabile in Germania nel 2030

ecopark_waalwijk_germany

Quando i tedeschi si mettono in testa qualcosa, non si può dire che non facciano di tutto per portarla a termine. Il ministro dell'ambiente tedesco Sigmar Gabriel, senza andare troppo per il sottile, ha annunciato il progetto della Germania di aumentare la percentuale di elettricità generata attraverso fonti alternative rinnovabili al 45%, entro il 2030.

Proprio per ribadire quanto scritto sopra, alcuni studi hanno rilevato che la quota del 12,5% stabilita per il 2010 è già stata ampiamente superata. Ovviamente i tedeschi non si sono seduti sugli allori, anzi: i nuovi obiettivi da raggiungere sono diventati il 20% di elettricità da fonti rinnovabili come l'eolico e il solare per il 2020, fino ad arrivare al 45% per il 2030.

Le ricerche citate da Gabriel hanno anche stabilito che la Germania ha risparmiato all'ambiente l'emissione di CO2 per 100 milioni di tonnellate nello scorso anno, e sono stati creati 214.000 posti di lavoro nei lavori legati alle fonti alternative di energia.

Da noi invece si litiga su dove, come, chi, quando, però, nymby, paesaggio, sarebbe meglio, comitato, al posto di, paradiso naturale, ecc ecc... e tante altre belle parole, con i risultato che noi siamo ancora fermi al palo mentre i tedeschi vanno avanti imperterriti con un obiettivo da fantascienza che, con tutta probabilità, raggiungeranno.

Via | MetaEfficient

  • shares
  • Mail
25 commenti Aggiorna
Ordina: