Goletta Verde: i dati di Toscana, Marche e Abruzzo

I dati di Goletta Verde per Toscana, Marche e Abruzzo Rieccoci dietro la Goletta Verde, oggi vi riassumiamo i risultati delle analisi del veliero di Legambiente per le acque delle regioni Toscana, Marche e Abruzzo.

Toscana: i dati sono in generale buoni, su 28 campionamenti 8 sono quelli che hanno superato i limiti di legge. Brutte notizie per l'Isola d'Elba, su dieci campioni 5 sono risultati fuori norma, uno dei quali (Lacona) di molto sopra i limiti. Sicuramente l'aumento della pressione antropica dovuta al turismo estivo non aiutano situazioni dove la depurazione è appena sufficiente o scarsa e possono esistere scarichi illegali. Anche qui, come già in Liguria e Emilia Romagna, è critica la situazione alla foce dei fiumi.

Marche: promosse le acque marchigiane . Nessun campione è infatti risultato fuori norma, come già lo scorso anno. Quello che preoccupa in questa regione è il rischio di una cattiva pianificazione delle coste, infatti Legambiente auspica la creazione di aree protette costiere per combinare il più possibile la protezione dell'ambiente con uno sviluppo economico locale che passi attraverso il turismo responsabile.

Abruzzo: anche qui situazione altalenante. Su 15 campioni 10 sono risultati non inquinati, due leggermente inquinati, tre inquinati. La situazione più grave a Pineto, dove alcuni parametri sono risultati superiori ai limiti di legge anche di 40 volte. Anche qui, bocciate le foci dei fiumi. Ve l'avevo detto!

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: