Flevobike: bici a risparmio energetico

bici a pedalata orizzontale Flevobike

Le biciclette reclinate detengono i record di velocità per i veicoli a propulsione umana: il record dell'ora e' di 85,991 km (per una bici normale e' di soli 49,70 km).

La posizione quasi orizzontale permette di massimizzare il rendimento della spinta muscolare; inoltre il corpo del ciclista offre meno resistenza all'aria. I costruttori di bici normali hanno impedito che le reclinate potessero essere usate nelle competizioni ciclistiche tradizionali e questo ne ha limitato la fama e, quindi, la diffusione tra il pubblico.

Nei Paesi Bassi (meglio sarebbe dire nei Paesi Piatti per includere anche parte della Germania e degli USA) se ne vedono parecchie durante tutto l'anno (nonostante la pioggia e il freddo). Le usa la gente che deve spostarsi fuori città, dove le piste ciclabili corrono separate dalle strade per auto. Usarle nel traffico e' rischioso perché sono basse (qualcuno aggiunge una bandierina per farsi vedere meglio). D'estate sono usate specialmente per turismo, visto che sono più comode e si va più veloci.

Queste bici sono meno efficienti di quelle normali quando si tratta di salire un colle o una montagna. Oltre al fatto di essere leggermente più pesanti di quelle tradizionali, la posizione distesa impedisce di caricare il peso del corpo sui pedali. Forse per questo la maggior parte dei lettori di outdoor le definisce (immagino senza averle provate) "una boiata pazzesca".

Via | Outdoorblog

» Bici reclinate sulla Wikipedia
» Flevobike (in olandese)

  • shares
  • Mail
24 commenti Aggiorna
Ordina: