Biocarburanti dai gas di scarico

riciclare i gas di scarico

Lo scarico di un motore contiene molecole utilizzabili per far crescere delle alghe, da cui ricavare combustibili con cui alimentare un motore.

Un paio di lettori (Chube e Sean) ci segnalano che due ingegneri e un chimico gallesi hanno inventato un "aggeggio" da attaccare alla marmitta delle macchine che cattura l'anidride carbonica in uscita (vari test dicono che resta bloccata una quota tra l'85 e il 95% del gas) e lascia passare il vapore acqueo. Pare che riesca a fermare anche buona parte degli ossidi di azoto.

L'aggeggio si chiama Greenbox e permette di raccogliere CO2 ed NOx. Questi gas vengono poi portati ad un bioreattore dove crescono delle alghe. Dalle alghe si ricava biodiesel. Il cerchio si chiude.

I tre inventori stavano cercando un modo per migliorare la crescita di alghe da usare come mangime per pesci. Poi hanno visto che le applicazioni al settore automobilistico sarebbero potute essere molto proficue. Hanno messo su una società il cui nome gallese Maes Anturio Limited, significa "avventure in campagna" e si sono dati alla raccolta di capitale per produrre in serie il loro Greenbox.

Il prototipo ha le dimensioni di uno sgabello da bar, ma si sa che i prototipi e' meglio farli grandi: per miniaturizzare c'è sempre tempo. Toyota, General Motors e un paio di case automobilistiche asiatiche hanno già avuto contatti con i tre inventori, ma per ora non e' stato concretizzato nulla.

Via | PuntoInformatico

» From Wales, a box to make biofuel from car fumes on Reuters
» Greenbox: gli scarichi auto-riciclanti? su Autoblog

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: