Foreste transgeniche

Brutte notizie per chi non ama gli Ogm. Un comunicato stampa Fao di oggi titola: “Guadagna terreno l’uso di biotecnologie nel settore forestale”. Secondo un nuovo studio dell’agenzia dell’Onu l’impiego di biotecnologie forestali si concentra per il 70 per cento nei paesi sviluppati, con Stati Uniti, Francia e Canada principali protagonisti di questo incremento, mentre tra i paesi in via di sviluppo e con economie in transizione i più attivi sono l’India e la Cina.
Le attività di biotecnologia forestale riguardano 140 specie di alberi.
A livello mondiale – sempre secondo la Fao - sono in corso attualmente oltre 210 sperimentazioni sul campo di alberi geneticamente modificati in un totale di 16 paesi, con gli Stati Uniti a fare da capofila.
Soltanto la Cina però ha segnalato la diffusione commerciale di alberi transgenici: nel 2002 circa 1,4 milioni di piante su circa 300/500 ettari di terreno.

La posizione politica assunta dalla Fao tende al neutro. “Le modificazioni genetiche non sono intrinsecamente buone o cattive”, dice Pierre Sigaud, un esperto di risorse genetiche forestali della FAO. “È essenziale che vi sia un sistema di regolamentazione che governi la ricerca e l’applicazione delle risorse forestali geneticamente modificate, da applicare poi caso per caso. La questione va oltre l’ambito nazionale, poiché i pollini volano e la dispersione dei semi non tiene conto dei confini nazionali, ed anche perché il legno è un prodotto di base commercializzato a livello mondiale”, ha aggiunto.

Questi sono alcuni link consigliati dalla Fao:

Analisi preliminare della biotecnologia nel settore forestale (in inglese)
https://www.fao.org/documents/show_cdr.asp?url_file=/docrep/008/ae574e/ae574e00.htm

Pagina web delle risorse genetiche forestali
https://www.fao.org/forestry/foris/webview/forestry2/index.jsp?siteId=2641&sitetreeId=7347&langId=1&geoId=0

Sito web della FAO sulle Biotecnologie
https://www.fao.org/biotech/index.asp

“Gli alberi geneticamente modificati sono una minaccia per le foreste” di MH El-Lakany
ftp://ftp.fao.org/docrep/fao/007/y5507e/y5507e12.pdf

Le biotecnologie nei paesi in via di sviluppo
https://www.fao.org/biotech/inventory_admin/dep/default.asp

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: