"Pesca sostenibile" al siluro

pesca al siluro, tra conservazione, sterminio e abusiviIl siluro (Silurus glanis) e' una specie di pesce che si vuole eliminare totalmente dai nostri fiumi. E' un bestione che può superare i 2 metri di lunghezza e i 100 Kg di peso. Infesta principalmente il Po e l'Adige.
Lo si vorrebbe eliminare perché e' un predatore e perché non e' una specie italiana. E' arrivato (portato dall'uomo, mica da solo!) circa 50 anni fa e si e' ambientato, soppiantando i nostri pesce predatori: il luccio e lo storione.

I pescatori a cui piace la pesca grossa apprezzano il confronto con i siluri. Molte province danno premi per la cattura dei siluri e vietano di ributtarli in acqua una volta pescati. Ci sono però dei pescatori che, per motivi etici, si rifiutano di "ammazzare" il pesce che hanno pescato e hanno organizzato una petizione per chiedere l'abrogazione della legge che vuole eradicare i siluri.

A non farsi problemi "etici" sono i gruppi organizzati di turisti ungheresi e tedeschi che vengono a pescare i siluri in Italia. I siluri sono originari dell'Europa dell'Est dove abbondano anche le relative tradizioni gastronomiche. Pare che ne arrivino a migliaia di tedeschi, ungheresi, svizzeri e austriaci a pescare siluri sul Po e che si sia sviluppato un fiorente turismo di nicchia, con campeggi, insediamenti, tour organizzati intorno alla pesca al siluro.

Il problema, adesso, sono i pescatori abusivi ungheresi. Si dice che arrivino, peschino, carichino il pesce in furgoni frigorifero e se ne ripartano per l'Ungheria, dove rivendono il pescato. Insomma, pescatori locali e operatori turistici che vivono di "pesca sostenibile" ai siluri vorrebbero che le autorità perseguissero i pescatori abusivi che si attengono alla regola di non ributtare in acqua i pesci.
Per una volta a "salvare la natura" sono (anche) i pescatori illegali.

Via | Natural

» Spinone, si apre la settimana del siluro su L'Eco di Bergamo
» Cattura pesce enorme nel centro di Firenze su Repubblica

PS, la foto di questo post (presa dalla wikipedia) e' identica a quella che c'è su Natural, tranne per la faccia del pescatore. Stessi guanti, stesso impermeabile blu, stesse ombre di luce sull'acqua... solo la faccia e' diversa e non e' quella di Lucas van der Geest, autore della foto sulla wikipedia. Che coincidenza! (Belle queste storie di pescatori, non trovate?)

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: