Il mouse fotovoltaico

mouse fotovoltaicoIl mouse fotovoltaico ha un nome italiano (Sole mio) ma e' stato progettato nei Paesi Bassi, da un gruppo di università guidate da quella di Delft.
Il mouse si ricarica da solo, se lasciato al sole per almeno un'ora e mezza.

Per ora ne sono stati distribuiti 15 prototipi, di cui uno e' finito direttamente al ministro dell'ambiente (oltre che dell'edilizia) Cramer, che ha voluto sperimentare di persona la possibilità di utilizzare queste nuove tecnologie. In particolare, si vuole sapere se chi lavora in ufficio ha sufficienti "momenti liberi dal PC" per lasciar ricaricare il mouse sulla finestra.
In caso di pioggia persistente, il mouse si può ricaricare anche via USB, ma ci vuole più tempo.

Il risparmio energetico di batterie e/o elettricità, se questo mouse venisse adottato, potrebbe essere notevole. Prima di allora sarà necessario che i nuovi materiali fotovoltaici allo studio si dimostrino efficienti ed economicamente accessibili.

Via | TU Delft

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: