L'omicidio di Garlasco e la satira ambientale di Andrewthelord

Fotomontaggio gemelle K boschi siciliani Andrewthelord
Come è successo per la monnezza a Napoli, a volte la tragedia si fa arte - anzi - spesso. E' successo così anche per l'omicidio di Garlasco. Perché a Garlasco si è verificata una tragedia nella tragedia. Pare che le cugine della ragazza uccisa - Paola e Stefania - non si siano fatte scrupoli, pur di inseguire la notorietà sull'onda dell'attenzione mediatica intorno all'omicidio di Chiara Poggi. Le gemelle Cappa hanno infatti esposto un patetico fotomontaggio ad uso stampa che le ritraeva con la consanguinea uccisa. E così all'indignazione per l'omicidio si è aggiunta l'incredulità per la grettezza di due ragazze senza vergogna.

Niente di penalmente rilevante, ma pungente come un ago è arrivata quella condanna sociale che si chiama satira. I naviganti della rete si sono sbizzarriti, inventandosi i fotomontaggi più improbabili, a sottolineare come le gemelle Cappa sarebbero pronte a tutto pur di ottenere uno scampolo di notorietà. Fra le centinaia di fotomontaggi inviati al blog Agorà vs. gemelle K, mi ha colpito quello che vedete qui sopra, azzeccato in un momento in cui l'emergenza incendi è più grave che mai.

Mi pare un'immagine molto forte: sottolinea l'indifferenza più totale verso la tragedia, l'assoluta noncuranza verso le cose importanti. L'egoismo più ottuso. L'esercizio dell'autore del fotomontaggio, Andrewthelord, è di immaginare che in questo caso la tragedia sia quella dei boschi in fiamme. L'immagine è ironica e macabra ma, a mio giudizio, terribilmente evocativa.
Se immaginiamo i boschi in fiamme come una metafora dei disastri ambientali, allora le gemelle K siamo un pò tutti noi. Impegnati a correre dietro noi stessi e dietro l'apparenza mentre la (nostra) casa - il pianeta - brucia.

Che dite, il caldo mi dà alla testa?

[Matteo Razzanelli]

  • shares
  • Mail
19 commenti Aggiorna
Ordina: