Gli animali scappano dagli incendi

selvatici in fuga dai roghi. foto splaTTLa distruzione di habitat dovuta agli incendi costringe gli animali che vi abitavano o che vi trovavano cibo a spostarsi altrove. "Altrove" non significa in luoghi accoglienti e vuoti, ma in aree marginali o sovraffollate.

Le aree marginali sono quelle dove le caratteristiche ambientali gradite ad una specie sono presenti solo in parte, dove la vita e' più difficile che altrove, dove si sopravvive, ma non si arriva a riprodursi. Sono aree, insomma, che un animale, potendo scegliere, eviterebbe o frequenterebbe solo momentaneamente, ma che ora rappresentano l'unica scelta possibile.

Aree di questo tipo sono, ad esempio, quelle vicine ai centri urbani. Dopo gli incendi e' capitato di vedere con più facilità animali selvatici aggirarsi, in esplorazione, vicino alle case.

Aree sovraffollate sono quelle adatte alle esigenze degli animali, ma che ora ospitano troppi "profughi" in cerca di cibo. Le specie che difendono un territorio sono ora sottoposte a stress da competizione e quelle che non difendono subiscono comunque gli effetti di una maggior pressione sulle risorse alimentari.
Questo sovraffollamento ingolosisce i cacciatori e alcuni comuni si stanno già muovendo per ridefinire le aree aperte alla caccia, prima dell'inizio della stagione. Un consigliere del comune dell'Aquila fa notare che dopo gli incendi "L’alta concentrazione di animali selvatici in queste zone richiamerà sicuramente numerosi cacciatori e potrebbe mettere a rischio la loro stessa incolumità e quella dei tanti escursionisti che le frequentano."

A chiunque percorra in auto zone vicine a quelle percorse da un incendio, consigliamo di guidare con particolare prudenza, sia per godersi lo spettacolo di un incontro ravvicinato con un selvatico, sia per evitare di finirgli addosso.

» Incendi, gli animali cercano rifugio a valle. Pericolo vipere su Irpinia News
» Incendi e animali in fuga. Bernardi (DS) sulla caccia su Il Capoluogo

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: