EcoCinema - Il signore degli anelli: le due torri

barbalbero

Non esiste una maledizione in elfico, Entish e neppure nella lingua degli umani per questa distruzione! - Barbalbero

The lord of the rings - the two towers di Peter Jackson. Con Elijah Wood, Viggo Mortensen, Sean Astin, Ian McKellen, Liv Tyler, Cate Blanchett, Orlando Bloom, Karl Urban, Christopher Lee, David Wenham, Brad Dourif, Miranda Otto. Genere Fantastico, colore 120 minuti. - Produzione USA, Nuova Zelanda 2002.

Nella terra di mezzo soffiano venti di guerra. Presso la torre di Saruman l'esercito mostruoso creato dal possente mago è pronto per sferrare il suo attacco contro il regno di Rhoan. Sconfiggere il malvagio mago al servizio dell'oscuro Sauron, sarà un impresa titanica a cui parteciperanno anche i piccoli e indifesi hobbit con l'aiuto degli strani abitanti della foresta.

le due torri

Non è difficile trovare un impronta ecologista/bucolica in tutto l'universo creato da Jt Tolkien ed in particolare nell'immortale trilogia del signore degli anelli. Basti pensare ai piccoli protagonisti di questa epopea, gli hobbit, che vengono rappresentati come spensierate ed allegre creature che vivono la loro esistenza in un regno bucolico a stretto contatto (e nel più prolifico rispetto) della natura.

In particolare nella seconda parte, le 2 torri, trasposta cinematograficamente nel colossal diretto da Peter Jackson, viene rappresentato il mondo macchinoso e meccanizzato dell'esercito di Saruman, creato grazie alla distruzione di una parte della foresta eterna che circondava la torre di Isengard. Una distruzione sistematica che non lascierà inerti i vetusti abitanti di boschi (Ent), alberi giganteschi antropomorfi, che guidati dai piccoli hobbit si prenderanno la loro rivincita sul perfido mago/sfruttatore.
Effetti speciali bellissimi e l'ambientazione esagerata ( grazie ai bellissimi disegni di Alan Lee) hanno reso immortale sul grande schermo questa battaglia epica (ed ideale) della natura contro la scellerata avidità umana che sempre più ne minaccia l'esistenza (problema che purtroppo abbiamo pure noi nel mondo non-fantasy).

Il film, un must per tutti gli appassionati di fantasy, rintracciabilissimo ovunque: (DVD, tv e chi più ne ha più ne metta) anche se vederlo senza aver prima gustato il primo capitolo della saga (e perché no anche il terzo successivamente) non ha certo molto senso.

buona EcoVisione

» Gli altri film della rubrica EcoCinema

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: