Acque non ben depurate a Napoli e Caserta

canali e fogne tra Napoli e Caserta. Bufale morte. Foto ENEA

Napoli e Caserta hanno dei depuratori per il trattamento delle acque, ma hanno anche dei seri problemi a farli funzionare.

In Campania, otre ai rifiuti, e' commissariata anche la tutela delle acque. Alcuni comuni non pagano la depurazione perché non si fidano dei contatori dell'acqua. Senza soldi, la società che gestisce gli impianti non fa la manutenzione programmata e riduce l'organico, non assumendo personale per sostituire quello che va in pensione. Ci sono anche difficoltà a pagare il personale in servizio, che svolge in parte anche le funzioni dei colleghi mancanti. Con lo scadere della qualità del servizio fornito, cala anche la voglia di pagare, e il cerchio si chiude.
Lunedì i lavoratori di tutti i depuratori della zona si sono messi in sciopero.
Bufale e bufalini della foto sono stati visti nel Canale Sciumarello.

La Goletta Verde di Legambiente, passata questa estate a campionare le acque davanti Napoli, ha trovato una situazione preoccupante nei pressi delle foci dei fiumi, che sono talvolta delle fogne a cielo aperto. In particolare il Regi Lagni, analizzato anche dall'ARPA Campania e dall'ENEA, riceve scarichi abusivi, scarichi zootecnici (le famose mozzarelle di bufala campana), gli scarichi civili di Acerra (il depuratore tratta solo quelli industriali) e viene quasi ovunque classificato come "fortemente inquinato e degradato". Calcolarci l'IBE (Indice Biotico Esteso) e' sconfortante: ci si trovano organismi tipici delle fosse settiche e poco altro.

Nel rapporto di Legambiente Campania si leggono cose come questa: "Tanti hanno ritenuto che per rendere balneabili le acque marine del litorale che va da Monte di Procida a Varcaturo si dovessero allontanare le acque depurate (effluente) uscenti dall’impianto di Cuma (come se l’impianto non servisse a nulla) attraverso una condotta sottomarina (da costruire) per portarle a 3 Km a largo dalla costa."

» Depuratori a Napoli e Caserta, vigilia di un nuovo disastro ecologico? su I Fatti
» Progetto Regi Lagni dati, cartine e metodologia sul sito dell'ENEA
» La mancata depurazione in Campania rapporto di Legambiente

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: