La bomba pulita che non inquina

bomba russa che non inquinaI russi hanno annunciato la riuscita sperimentazione di una bomba che "non inquina" come quella nucleare. Si tratta di una bomba termobarica, ritenuta il più potente ordigno non nucleare, lanciabile via aria, oggi in circolazione.

Quando esplode, la bomba crea un'onda di pressione capace di risucchiare l'aria fuori dai polmoni di qualsiasi essere che ne sia dotato con una forza tale da uccidere. Le hanno usate gli statunitensi in Afghanistan, i Russi a Grozny; queste bombe rendono al massimo in ambienti chiusi e possono raggiungere anche chi si nasconde sottoterra, in camere non stagne.

Gli USA detenevano il primato delle bombe termobariche, ma quella russa ha una potenza pari a 44 tonnellate di TNT, contro le sole 11 di quella americana, e 300 metri di raggio, il doppio della bomba americana. Una precisione di un cerchio di 600 metri (il diametro e' il doppio del raggio) non mi pare il massimo per centrare obbiettivi militari, per questo le usano per radere al suolo le città (generalmente abitate da civili).

Adesso, concordo sul fatto che la bomba non lasci scorie radioattive, ma mi si consenta di far notare che un attrezzo che ammazzi per "risucchio di organi interni" qualsiasi animale respiri... ecco... non mi pare poi così "ecologico" e pulito. In poco tempo sulla massa di cadaveri si scatena una proliferazione batterica mostruosa. Guerra e pestilenza vanno a braccetto e se le armi batteriologiche sono "vietate", non lo sono quelle che come effetto collaterale della putrefazione dei cadaveri provocano il diffondersi di epidemie.
Quindi, per favore, non venitemi a raccontare che questa bomba e' "pulita". Nessuna bomba lo e'. Nessuna guerra lo e'.

Ultima nota: che cosa ha permesso alla Russia di avere soldi da spendere in armamenti? L'aumento del prezzo del petrolio che lei esporta e noi compriamo.

Via | UsaToday

» Analysis: How thermobaric bombs work on BBC

  • shares
  • Mail
21 commenti Aggiorna
Ordina: