Cambiamenti climatici in Europa, l'impatto è destinato ad aumentare

La Banca Mondiale nei giorni scorsi ha previsto ingenti danni economici su scala globale imputabili ai cambiamenti climatici. Da qui al 2060, con uno scenario di aumento di 4 gradi centigradi delle temperature globali, i cambiamenti climatici causerebbero effetti devastanti a livello umanitario e arresterebbero quella stessa crescita sregolata che in parte li ha causati.

Anche l'Agenzia Europea per l'Ambiente (EEA) ha ribadito la necessità di politiche di adattamento ai cambiamenti climatici i cui effetti sono già visibili da alcuni anni in Europa. Il peggio deve ancora essere affrontato. L'impatto del riscaldamento globale nel Vecchio Continente è destinato infatti ad aumentare. Lo conferma un recente rapporto dal titolo Climate change, impacts and vulnerability in Europe 2012.

L'analisi ha rilevato in tutta Europa temperature più alte della media ed altri fenomeni legati ai cambiamenti climatici, come il calo delle precipitazioni nelle regioni meridionali e l'aumento delle piogge nei Paesi del Nord Europa. I ghiacciai sono a rischio. La calotta glaciale della Groenlandia, il ghiaccio marino e molti dei ghiacciai europei si stanno sciogliendo. Senza contare che anche il manto nevoso è diminuito e il permafrost sta pagando pesanti conseguenze per il surriscaldamento del suolo.

Alluvioni, bombe d'acqua, siccità e inondazioni hanno causato ingenti danni in tutta Europa e le attività umane sono indubbiamente uno dei fattori scatenanti. Il bilancio dei danni è destinato ad aumentare nei prossimi anni se non si corre ai ripari con strategie di adattamento e prevenzione. Purtroppo non tutte le regioni hanno i mezzi per contenere i danni e i cambiamenti climatici incrementeranno il gap tra i Paesi più ricchi e le aree disagiate. Jacqueline McGlade, direttore esecutivo dell'EEA, spiega:

Il cambiamento climatico è una realtà in tutto il mondo, e la portata e la velocità dei cambiamenti climatici stanno diventando sempre più evidenti. Questo significa che ogni parte dell'economia, incluse le famiglie, hanno bisogno di adattarsi e di ridurre le emissioni.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail