Il lago delle meduse

Da poco si è concluso a Massa-Carrara l'Ecomeeting, festival dell'ambiente un po' particolare.
Incentrato molto su come rappresentare l'ambiente attraverso segni e parole, ha avuto come ultimo incontro quello con Folco Quilici, noto documentarista con una grande passione per il rapporto tra uomo e mare.
In questo incontro abbiamo potuto ammirare, brevemente, il filmato del suo ultimo lavoro "I miei mari", un mix di 58minuti di vari filmati sul mare, tra cui la storia del Jellyfish Lake.

Questo Lago delle Meduse si trova nello Stato di Palau nell'Oceano Pacifico, esattamente nelle Rock Island.

Salato, isolato da centinaia di migliaia di anni dal mare, è abitato da una particolare specie di meduse: le Mastigias papuae, che si sono adattate al particolare ambiente perdendo le sue parti urticanti, gli cnidocisti, e sopravvivendo grazie a microalghe simbionti, zooxanthellae, che essendo fotosintetiche unicellulari funzionano come dei minuscoli pannelli solari catturando l'energia del sole producendo ed immagazzinando zuccheri.
Di notte la Mastigias nuotano sul fondo del lago per concimare le microalghe di ammoniaca per poi tornare di giorno in superficie.

L'ecosistema di questo lago è unico, grazie alla totale assenza di predatori naturali, le meduse possono accrescersi e proliferare.
Lo spettacolo è meraviglioso, si può immergersi tranquillamente, vivendo l'esperienza del contatto con meduse del tutto innocue, con la speranza che nessun uomo riesca mai a distruggere questo angolo di paradiso.

[Francesca Pratali]

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: