Quanto costa interrare i cavi dell'alta tensione?

interramento cavi alta tensione. foto zak mcL'interramento dei cavi dell'alta tensione a San Giuliano Milanese ha portato tutto il paese a far festa. I cittadini lo chiedevano da anni, visto che i tralicci passavano a pochi metri dai condomini.

Verranno interrati anche 160 chilometri di linee obsolete tra Valcamonica e Valtellina. Il progetto costa 155 milioni di euro e il presidente di Terna, Luigi Roth, ha sottolineato come "la sostenibilità ambientale oltre che un dovere è anche un fattore strategico". Qui penso si riferisse al fatto di aver fatto passare come "opera di mitigazione dell'elettrosmog e dell'impatto paesaggistico richiesta dai cittadini" un ammodernamento della rete che rischiava di causare black-out per caduta di tralicci in occasione di temporali violenti.

A Spoleto non sono stati cosi fortunati: Terna ci ha ripensato e pare non essere più disposta a spendere qualcosa in più per interrare i cavi. Un mese fa Aldo Tracchegiani (La Destra) esprimeva il suo disappunto in un articolo apparso su Newgol: "è emerso che le richieste dei cittadini, dettate dalla necessità di vedere tutelata in primo luogo la propria salute oltre che l'ambiente ed il paesaggio, non collidono con i problemi tecnici e logistici che riguardano i lavori, ma trovano quale unico limite quello economico.

Terna non ha intenzione di rinunciare ai tralicci dell'alta tensione, anzi: ha lanciato un concorso internazionale in cui invita i designer a progettare dei "bei tralicci". Ovviamente premierà i progetti "a basso impatto ambientale".

» Terna, 155 milioni per interrare le linee ad alta tensione del Nord su Il Tempo
» Elettrodotto Villavalle-Spoleto su Newgol
» Nuovo design per i tralicci dell'elettricità sul CorSera

  • shares
  • Mail
40 commenti Aggiorna
Ordina: