Il bus invece dell’auto, ecco quanta CO2 risparmi

Bus dell'Atac Quando mi chiedono perché preferisco andare a lavoro in autobus invece che in auto rispondo: “Per tre motivi. Inquino di meno, risparmio soldi, non mi stresso tra traffico e parcheggi introvabili (abito e lavoro a Roma). E comunque in auto impiegherei lo stesso tempo che con i mezzi pubblici”. Adesso potrò anche precisare quanta CO2 evito di immettere nell’atmosfera: per la cronaca 1.409 grammi al giorno.

L’Atac (l’azienda che gestisce nella capitale il trasporto pubblico), in occasione della Settimana della Mobilità, ha lanciato sul proprio sito un sistema di stima delle emissioni evitate optando per i bus. Sul portale della società è infatti possibile calcolare i propri percorsi per andare da una parte all’altra della città: il risultato sarà non solo la via più breve o più veloce ma anche la stima dei grammi di anidride carbonica che non abbiamo rilasciato nell’aria scegliendo di lasciare a casa l’auto.

Il calcolo – spiega l’Atac - utilizza un algoritmo che si riferisce alla media delle vetture circolanti a Roma e al traffico totale, orario e giornaliero, nella città. In pratica, percorrendo in autobus 10 chilometri si risparmiano circa due chili di Co2. Facciamo qualche esempio concreto: da piazza San Giovanni a San Pietro con i mezzi pubblici si risparmiano 1.066 grammi, dalla periferica Ponte di Nona alla centrale Piazza Barberini il valore si alza fino a 3.389 grammi. E voi (se abitate a Roma) quanto risparmiate andando a lavoro in autobus?

Via | Atac

  • shares
  • Mail
20 commenti Aggiorna
Ordina: