I giovani lasciano accesa la luce

giovani e abitudini ecologiche. foto redjarMetà dei giovani delle scuole superiori intervistati da Coldiretti non spegne la luce quando esce da una stanza, usa la bici "quasi mai" e non usa le impostazioni di risparmio energetico del PC. Il 38% crede che il buco nell'ozono sia causato principalmente dalle emissioni di CO2. Il 18% lascia la TV accesa anche quando non la guarda.

A tavola Coldiretti rileva che uno scarso 26% mangia di preferenza prodotti stagionali e un ancor più misero 18% fa sempre attenzione alla provenienza del cibo, indicata nelle etichette dei cibi che acquista. Immagino però che uno studente delle superiori si sieda e mangi quello che un adulto ha comprato e cucinato per lui.

Leggendo tra le statistiche in cerca di una buona notizia scopro che quasi il 60% usa i mezzi pubblici tutti i giorni e che il 77% sa che i cambiamenti climatici sono causati da un uso sconsiderato di energia (ma un 22% crede alla teoria delle mutazioni naturali).

Spero che, crescendo, questi ragazzi sviluppino un maggiore senso di responsabilità. Dopotutto alle superiori si pensa all'amore, all'amicizia... il senso di responsabilità per l'ambiente e il futuro potrebbe svilupparsi anche in seguito.

Via | Coldiretti

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: