Forlener: quando l'energia arriva dal bosco

forlenerIl territorio italiano è oggi occupato per un terzo da boschi ma è interessante che oltre 650.000 ettari (il 7% quindi dei boschi italiani) hanno ottenuto la certificazione PEFC per la loro buona gestione forestale. Il legno che proviene da questi boschi ha quindi un certificato che lo distingue in tutte le eventuali fasi della sua trasformazione, arrivando al mercato italiano ed estero con un marchio di garanzia di origine etica, economica e ambientale, in poche parole di "sostenibilità".

Il 60% del legno dei nostri boschi (5,8 milioni su 9,6 milioni di metri cubi che vanno all’industria edile e del mobile) è però destinata alla produzione di calore (energia termica) e lo strumento della certificazione forestale può fornire garanzia di buona origine di questa fonte rinnovabile di energia, garanzia che interessa tutta la filiera energetica, dal bosco al consumatore finale.

Forlener è la più importante fiera italiana dedicata alla filiera foresta-legno-energia. Si svolgerà da oggi fino al 30 settembre a Gaglianico Biella e anche PEFC sarà presente in tutti e quattro giorni della manifestazione con uno stand.

Domani venerdì 28 settembre dalle ore 11.00 alle ore 12.45, presso l'Area Forum (allestita all'interno del padiglione B della fiera) il PEFC Italia, in collaborazione con CSQA Certificazioni Srl e il Consorzio Forestale Valli Stura e Orba ha organizzato un incontro dal titolo “La prima filiera bosco-legno-energia certificata PEFC: il Consorzio Forestale Valli Stura e Orba (Ge)”.

All’incontro parteciperanno il segretario del PEFC Italia, Dottore Forestale Antonio Brunori con l’intervento su “Il valore della certificazione forestale per la filiera foresta-legno-energia”; il direttore del Consorzio Valli Stura e Orba, Dott. For. Paolo Derchi con una relazione dal titolo “Aspetti tecnici e organizzativi della filiera”; i Dott. For. Paolo Pellizzari e Marzio Quassolo di CSQA con l’intervento su “Tempistiche, modalità e problematiche della certificazione di una filiera foresta-legno”.

L’esperienza ligure che verrà descritta rappresenta un ottimo sistema di filiera corta, in cui da boschi certificati PEFC per la loro gestione sostenibile si arriva alla vendita del cippato alle locali centrali termiche. Di conseguenza il calore è prodotto, in maniera formale e certificata, da un legno di cui si conoscono sia le origini che le modalità di corretto taglio ed esbosco. Questo valore di trasparenza si aggiunge al valore etico di fornire un prodotto legnoso che deriva da una gestione attenta al mantenimento e al miglioramento delle risorse naturali e umane locali.

Maggiori informazioni:
Forlener - www.forlener.it
PEFC - www.pefc.it

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: