PKarton, riciclare la carta conviene

Rotoli di cartoncino riciclato Il weekend di Puliamo il Mondo è in corso, e noi per l'occasione continuiamo con la serie di esempi di riciclo virtuoso, ovvero quando riciclare il rifiuto conviene e da lavoro. Questa volta parliamo di carta. Parliamo della PKarton, una azienda che produce cartoncino patinato, quello che serve per le scatole della pasta, del riso, per le confezioni multiple di tonno. Oppure producono cartoncino grigio, quello intorno al quale si arrotola la carta igienica. Ed è tutto riciclato.

L'azienda si trova a Roccavione, in provincia di Cuneo, ha aperto lo scorso anno rilevando una caritera storica fondata nel 1872, la Cartiera Pirinoli. La seconda in Italia nel settore, fattura 40 milioni l'anno e da lavoro a 150 persone. Pare che un quarto dei rotoli di carta igienica sia passato dalle loro mani, ovvero si arrotoli intorno a un loro cartoncino.

In Italia la raccolta di carta e cartone ha superato i 2 milioni di tonnellate l'anno, e oltre ad essere più conveniente per l'ambiente riciclarla per produrre altra carta (si risparmiano alberi, acqua e sostanze chimiche sbancanti, ad esempio), pare lo sia anche dal punto economico. Leggo su Wikipedia che "il costo dell'incenerimento di una tonnellata di rifiuti varia, a valle dei costi di raccolta e secondo l'impianto, tra 96 e 192 euro/tonnellata, mentre il trattamento della carta straccia costa tra 64 e 96 euro/tonnellata".

via | Legambiente

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: