Benzina Total e Birmania.

La leader democratica birmana Daw Aung San Suu Kyi ha dichiarato che la multinazionale francese TOTAL è il maggior sostenitore del regime militare birmano. Total e’ la quarta compagnia petrolifera al mondo e sta in Birmania per estrarre gas naturale. Ci sono 63 km di condotte che attraversano il Paese, ma l’influenza di Total sul

La leader democratica birmana Daw Aung San Suu Kyi ha dichiarato che la multinazionale francese TOTAL è il maggior sostenitore del regime militare birmano.

Total e’ la quarta compagnia petrolifera al mondo e sta in Birmania per estrarre gas naturale. Ci sono 63 km di condotte che attraversano il Paese, ma l’influenza di Total sul governo sta nel fatto che il gas e’ il maggiore prodotto di esportazione della Birmania. Si stima che Total ceda, ogni anno, 450 milioni di dollari al regime.

Il regime destina metà dei profitti nazionali al mantenimento dell’apparato militare. Alla sanità pubblica rimane lo 0,3%. La Birmania e’ il Paese in cui la sanità ha la minore attenzione al mondo. Se volete, potete cambiare distributore di benzina. Se davvero volete cambiare le cose e fare del bene al pianeta, potete smettere di fare benzina.

Info: The Burma Campaign

Ultime notizie su Carburanti

Carburanti ed ecologia: le alternativi al petrolio, i carburanti del futuro, i biocarburanti, il biodiesel, il colza ecc... per ridurre l'inquinamente e le emissioni. Ecoblog vi aiuta a capire.

Tutto su Carburanti →