Turismo del clima in Alto Adige

I siti da visitare sono centrali che producono energia da fonti rinnovabili, emettendo poca CO2. In Alto Adige stanno aprendo al pubblico anche le case clima, per offrire un pacchetto completo a chi e’ interessato alle buone pratiche edilizie e alle fonti rinnovabili.Non solo scuole, ma anche tecnici e amministratori pubblici: questi i destinatari dell’opuscolo

I siti da visitare sono centrali che producono energia da fonti rinnovabili, emettendo poca CO2. In Alto Adige stanno aprendo al pubblico anche le case clima, per offrire un pacchetto completo a chi e’ interessato alle buone pratiche edilizie e alle fonti rinnovabili.

Non solo scuole, ma anche tecnici e amministratori pubblici: questi i destinatari dell’opuscolo presentato oggi a Bolzano dagli assessori provinciali Michl Laimer e Thomas Widmann.
E’ stato messo on line anche un sito (Enertour.bz.it in cui si mescolano italiano, inglese e tedesco) in cui leggo che “Le escursioni enertour non hanno solo lo scopo di fornire informazioni e know-how tecnici, ma vogliono anche dare un nuovo impulso al turismo energetico. Infatti oltre alle visite agli impianti i partecipanti potranno conoscere luoghi di alto valore storico-culturale e degustare le specialità enogastronomiche dell’Alto Adige, dal buon pane contadino ai grandi vini locali.”

Via | QuotidianoCasa

Ultime notizie su Italia

Italia

Tutto su Italia →