Inquinamento, informazione, decontaminazione

Oggi nelle news ho letto su Pandemia delle discussioni generate dal rapporto del Chernobyl Forum (il rapporto dell'Onu ridimensiona il bilancio del disastro) e poi sul weblog di Joi Ito le altre discussioni riguardo all'inquinamento dell'acqua potabile in Giappone, legato anche qui al problema dell'affidabilità delle fonti ufficiali.

Sono di per sè questioni importanti, che segnalo anche per una notizia incrociata stamattina: "Conclusa a Zhitomyr in Ucraina (150 chilometri da Chernobyl) la prima delle due settimane della scuola internazionale NATO sulla decontaminazione di aree industriali e militari attraverso l’utilizzo di piante e microororganismi intelligenti." Leggetene in breve su Life Gate Ambiente, più diffusamente su ANSA e sul comunicato del Consorzio Interuniversitario Nazionale per le Scienze Ambientali presso l'Università di Parma.

  • shares
  • Mail